Il portale del software

La classifica Truffle 100-I migliori software d’Europa

di Redazione

Pubblicata la classifica Truffle 100, con le top software house continentali. La migliore tra le italiane è Almaviva, tredicesima e in rapida ascesa. Ma la rincorsa ai big Usa è ardua

Pubblicata la classifica Truffle 100, con le top software house continentali. La migliore tra le italiane è Almaviva, tredicesima e in rapida ascesa. Ma la rincorsa ai big Usa è ardua

Viene presentata oggi la classifica delle migliori software house europee, stilata dalla società di private equity Truffle Capital e associazioni nazionali dell'Information Technology (per l'italia AITech-Assinform). La lista comprende le cento principali case produttrici di software in Europa in base a criteri di fatturato (non meno di 20 milioni l'anno per entrare a far parte dei classificabili) e di investimenti in ricerca e sviluppo.

La top cento, guidata dal colosso tedesco Sap, vede anche quest'anno sette aziende italiane, ma di queste cinque sono novità assolute rispetto all'anno precedente. Tra le new entry c'è anche la migliore realtà italiana Almaviva (al 13° posto), un gruppo che comprende 20 aziende alle cui dipendenze lavorano 15mila addetti. Almaviva detiene anche un record particolarmente interessante, essendo la società che proporzionalmente investe più di tutti in ricerca.

A ripresentarsi a un anno di distanza nelle top 100 Zucchetti (20° posto, come nel 2006) e Txt E-Solutions (51° posto, in crescita rispetto a un anno fa). Altre novità nostrane: Elsag Datamat (53° posto), Exprivia (64° posto), Gruppo Formula (70°posto) e Selesta ora NessPRO Italy (76° posto).

I primi posti, dietro Sap, sono occupati da aziende tedesche, francesi e britanniche - Sage (Uk), Dassault Systèmes (Fr), Business Objects (Fr) Software AG (Ger).

La rincorsa ai programmatori statunitensi è però lungi dall'essersi esaurita. Per contestualizzare i dati delle migliori 100 europee con il leader indicusso del mercato software è utile sapere che tutte e cento le aziende della classifica messe insieme non generano un fatturato uguale a Microsoft (20,7 miliardi di euro contro 34,5 miliardi).

Lo scorso anno le aziende europee del software hanno investito 3,3 miliardi di euro in R&S (15% degli utili totali) e il 63% delle imprese in classifica prevedono quest'anno di aumentare ancora i loro investimenti. Lo studio calcola che le aziende europee fornitrici di software sono complessivamente 175.000.

Per le gentile conessione di visionpost




:: Nessun Allegato ::