Il portale del software

BRIONVEGA, il ritorno di un mito......

di Redazione

In esclusiva assoluta ecco alcuni dettagli (non troppi, purtroppo) e alcune foto dell'esposizione tenutasi alla Triennale di Milano nelle scorse settimane del bellissimo nuovo ALPHA TV di Brionvega disegnato da V12Design, che ci auguriamo torni agli antichi fasti di una volta.


In esclusiva assoluta ecco alcuni dettagli (non troppi, purtroppo) e alcune foto dell'esposizione tenutasi alla Triennale di Milano nelle scorse settimane del bellissimo nuovo ALPHA TV di Brionvega disegnato da V12Design, che ci auguriamo torni agli antichi fasti di una volta.
Alpha TV - Brionvega
Alpha TV - per fortuna, ci verrebbe da dire - si propone con un concetto vecchio da una parte ma rivoluzionario per l'attuale mercato dell'elettronica, dall'altra.
Il progetto sviluppato - e conseguentemente la produzione in serie che portarà l'Alpha TV sul mercato a settembre/ottobre di quest'anno - si basa su un'idea fondamentale: non deve invecchiare.
Dettagli del retro - Alpha TV - Brionvega
L'approccio quindi perseguito ha portato ad una serie di scelte coraggiose, ma crediamo vincenti:
  • una linea estetica fuori dagli schemi e dalle tendenze del momento (e le prime immagini che vi abbiamo fornito ne sono un esempio, come quelle attuali dell'esposizione). Ricorda senza ombra di dubbio i passati fasti della Brionvega, trasformando l'Alpha TV prima in un oggetto di culto e poi in uno strumento mediatico.
  • lo schermo LCD è da 19" ad altissima risoluzione (FULL HD) pur mantenendo il rapporto 4:3, con una qualità elevatissima nelle immagini.
    Il lettore DVD integrato nella piantana consente di utilizzare i DVD presenti sul mercato (presupponiamo quindi anche gli HD DVD) e tutti i formati oggi disponibili (desumiamo - ma forse sbagliamo - anche la possibilità di riprodurre altri formati "comodi" quali DivX, xVid).
  • La ricerca dell'elettronica è comunque molto curata (anche la progettazione interna pare sia d'eccellenza) in modo tale che non invecchi troppo precocemente. Se questa filosofia fosse confermata, anche un costo di acquisto elevato, permetterebbe all'Alpha TV di trovare una sua precisa collocazione sul mercato.
  • Le uscite e le entrate sono ancora TOPSECRET, ma non ci meraviglieremmo se nelle prossime settimane scoprissimo alcune "chicche" da leccarsi i baffi.

Come potenziali utilizzatori finali potremmo immaginare una configurazione allo stato dell'arte come segue:

- HDD interno per un'ipotetico DVR
- Scheda di rete (wireless) per la connessione alla rete domestica
- Host USB e Memory Card.
- DVD Recording

Per ottenere il massimo e lo stato dell'arte, secondo voi, cosa dovrebbe ancora avere?

Per gentile cocessione di ICTblog.it



:: Nessun Allegato ::