Il portale del software

AMD accusata di infrazione di brevetto

di Domenico Nappo

AMD è stata portata in tribunale da una società californiana che l'accusa di aver infranto tre dei suoi brevetti.

L'Advanced Micro Devices è incappata in una lite giudiziaria, che la vede accusata di aver infranto tre brevetti di proprietà dell'Opti, una società californiana che costruisce controller per PC e monitor LCD.

I brevetti in questione riguardano la tecnologia chiamata “predictive snooping”, che AMD avrebbe utilizzato all'interno di molti suoi processori. Tale soluzione permetterebbe di abbattere i ritardi nel trasferimento dati fra bus controller e master bus PCI.

In un comunicato ufficiale, l'Opti afferma che “l'AMD ha commercializzato per anni processori basati sul predective snooping, infrangendo così i brevetti Opti”.

La lite si riferisce nello specifico ai brevetti 5,710,906, 5,813,036 and 6,405,291, dal titolo Predictive Snooping of Cache Memory for Master-Initiated Accesses.




:: Nessun Allegato ::