Il portale del software

Un software che riconosce i dipinti falsi

di Domenico Nappo

Alcuni ricercatori olandesi hanno sviluppato un software per il riconoscimento di quadri falsi, i quali potrebbero rappresentare il 15% di vendite nelle case d'asta.

Per riconoscere un falso occorrono in genere un esperto d'arte ed ore di analisi. Con il software sviluppato dai ricercatori dell'Università di Maastricht, invece, riconoscere un dipinto falsamente attribuito ad un grande artista sarà cosa da pochi colpi di mouse.

La capacità di riconoscere quadri falsi è essa stessa una forma d'arte. Si stima che fino al 15% di opere d'arte vendute nelle case d'asta potrebbero essere false.

Il software, il cui nome è Authentic, potrà essere utilizzato anche per analizzare le caratteristiche dei grandi artisti. Ad esempio, si è analizzato i colori, il tipo di tela e le pennellate di 180 dipinti di Van Gogh.

Il software, lavorando su scansioni ad alta risoluzione, costruisce una libreria di colori e di tipi di pennellate che, tramite la Pattern Recognition, può attribuire al vero autore. Inoltre, sarà anche possibile datare un'opera di un artista in particolare.




:: Nessun Allegato ::