Il portale del software

Google lancia il servizio di ricerca codice sorgente

di Domenico Nappo

Google lancia un nuovo servizio di ricerca rivolto agli sviluppatori.

Fra i nuovi servizi di Google, è possibile ora ricercare pezzi di codice in giro per la rete. Il servizio, rivolto specificatamente a programmatori e ingegneri del software, farà concorrenza ai motori di ricerca codice già esistenti, quali Koders, Krugle e Codase. Com'è facilmente intuibile, il servizio godrà di tutta la potenza degli algoritmi di ricerca di casa Google. Tale sistema di ricerca era, infatti, già utilizzato internamente dagli ingegneri Google, spesso coinvolti in vari progetti open source.

La ricerca viene effettuata fra il codice esposto in pagine web e in archivi compressi. E' possibile, oltre a specificare il linguaggio di programmazione per cui si vuole effetture la ricerca, utilizzare espressioni regolari, specificare la licenza con la quale viene distribuito il software che comprende lo spezzone di codice, il package e l'estensione del file.

Tom Stacky, product manager di Google Inc., afferma che “gli sviluppatori sparsi nel mondo possono aiutare a migliorare i prodotti di Google e possono utilizzare la tecnologia di Google per migliorare i propri prodotti”.




:: Nessun Allegato ::