Il portale del software

Vista: Nuovo Tema Basic Non-Aero

di Redazione Tweakness.net

Un nuovo tema meno esigente di risorse sostituirà " Scrap Metal " come tema base di Windows Vista ...

Il team di sviluppatori di Windows Vista, il prossimo sistema operativo di Microsoft atteso al debutto ad inizio 2007, ha pubblicato sul suo blog ufficiale "Windows Vista Team Blog" alcuni dettagli riguardo il nuovo tema non-Aero che sostituirà il criticato tema precedente "Scrap Metal" che veniva proposto come "Windows Basic theme" agli utenti non provvistiti di schede video sufficientemente "potenti" per supportare il nuovo Aero.

Molti membri della community, che stanno testando le versioni preview del sistema, avevano espresso le loro lamentele, criticando la penalizzante "visual experience" offerta dal tema Windows Basic. In risposta a tali segnalazioni il team di sviluppo di Microsoft ha ridisegnato il tema, realizzandone una nuova versione graficamente più accattivante.

Windows Vista sfrutta il Windows Display Driver Model (WDDM) per offrire alcune caratteristiche avanzate di user experience, chiamate collettivamente Windows Aero, che i suoi creatori descrivono come acronimo di 'Authentic, Energetic, Reflective, Open & approachable'. Aero include Desktop Composition, frame di finestre trasparenti con effetto vetro colorato, thumbnail di anteprima delle finestre "live" che consentono di identificare in modo facile e veloce la finestra desiderata, e Flip3D, una nuova capacità di window management grazie alla quale è possibile utilizzare la rotella del mouse per spostarsi rapidamente tra le finestre aperte e selezionare quella desiderata.

Tutte le funzionalità di Windows Aero sono abilitate nelle SKU Windows Home Premium, Business e Ultimate limitatamente alla disponibilità di hardware compatibile. Secondo quanto finora riportato da Microsoft per eseguire Aero sarà necessario avere un banda di memoria grafica di almeno 1,800MB per secondo e un chip grafico con supporto per la nuova tecnologia Windows Display Driver Model e Pixel Shader 2.0 nell'hardware. Per ottenere le prestazione migliori in assoluto invece, Microsoft raccomanda una GPU DirectX 9-class con supporto per le tecnologie WDDM e Pixel Shader 2.0, e 64-256 MB di RAM video dedicata a seconda della risoluzione (64 MB di RAM video fino a 1280x1024, 128 MB fino a 1920x1200, e 256 MB per risoluzioni maggiori).

Su Vista Home Basic invece gli utenti avranno accesso solo al Desktop Composition con effetto vetro colorato opaco su i bordi delle finestre. Inoltre se non si dispone di un driver video compatibile WDDM verrà attivato un tema, più semplice e pulito, chiamato Windows Vista Basic o Standard che non trae beneficio di alcune delle caratteristiche grafiche più avanzate, come appunto desktop composition e finestre con bordo vetro. Nick White, Product Manager Windows Client, spiega: "I membri della community hanno criticato fortemente questo tema e noi siamo d'accordo (effettivamente abbiamo sempre saputo che andava corretto nelle build future). Quando verrà implementato? Perdonatemi ma non possono ancora dire questo, quindi stay tuned". Nel blog post in cui viene presentato il nuovo tema sono stati pubblicati anche vari screenshot che mettono a confronto le varie "visual experience" di Vista.

A fine Giungo Microsoft ha rilasciato per i tester TechBeta e TAP la nuova interim build 5456.5 di Windows Vista (prima release post-Beta2). La nuova versione "solo per betatester" introduce varie novità tra cui modifiche alla funzione UAC e una nuova versione IE7+, ma non sembra integrare modifiche evidenti per quanto riguarda la "visual experience". Per vedere il nuovo tema Windows Basic si dovranno aspettare le release successive. Quando sarà disponibile la prossima versione pubblica di Vista? Secondo quanto "sfuggito" al team di sviluppatori di IE nel post di annuncio della recente Beta 3 di IE7, una nuova versione pubblica di Vista sarà disponibile "presto".

Per gentile concessione di Tweakness.net




:: Nessun Allegato ::